Parte il progetto “Pallamano il gioco del…Fair-Play” , la pallamano “ritorna” a scuola.

dicembre 1, 2014 News

Con il recupero dell’area adiacente alle scuole medie con la realizzazione di un campo di pallamano , parte ufficialmente il progetto 02-campo dei pinidell’A.C.R.S.D. ESPERIA ORLANDINA  denominato PROGETTO SCUOLA – Pallamano il gioco del..FAIR PLAY. Prima ad aderire  , la scuola media “E. Mancari”  di Capo d’Orlando ; una sinergia tra scuola ed associazionismo che ha visto nel Prof. Scollo e nel vulcanico Ciccio Lenzo i maggiori fautori di questa iniziativa. Il progetto , fortemente portato avanti dalla locale società di pallamano vuole offrire proposte operative  e concrete, riconoscendo alla Scuola il ruolo di “Centro di aggregazione culturale e sociale del territorio”. Esso intende certificare la reale possibilità di collaborazione tra il Mondo della Scuola ed il Mondo dello Sport, e costituisce un valido esempio di percorso educativo che valorizza la 09-campo dei pinimotricità come elemento essenziale dello sviluppo integrale della personalità e la pratica sportiva anche come strumento di benessere fisico.  “ Ultimata la realizzazione del campo , recuperando uno spazio aperto che tanto ha dato alla storia della pallamano orlandina – dichiara  Ciccio Lenzo – siamo pronti a partire con il progetto. Il nostro obbiettivo non è quello di trovare campioni ne di esasperare l’agonismo , ma di favorire e diffondere tra i ragazzi comportamenti leali e costruttivi , stimolando in tutti i protagonisti la partecipazione attiva e responsabile all’attività motoria…e non ultimo , far conoscere anche ai più piccoli uno sport spettacolare e divertente come la pallamano.”                  07-campo dei pini                                                                                       Un progetto in cui l’Esperia crede molto investendo non solo in termini di tempo e uomini ( a coadiuvare la scuola ci saranno i tecnici federali della società rosanero) ma anche economicamente.  A confermarlo , il d.s. paladino “ Per la manodopera nella realizzazione del campo devo ringraziare i ragazzi della prima squadra , ed in particolare Christian Rizzo, Carmelo Ioppolo e Vincenzo Ioppolo che hanno accettato con entusiasmo questa nuova avventura. 05-campo dei pini                                                                                             Noi come società crediamo fermamente in questa iniziativa e abbiamo messo a disposizione della scuola porte , palloni e altro materiale tecnico , con la convinzione che il tempo saprà premiare i nostri sforzi , ma soprattutto convinti che l’azione di una società sportiva non deve essere << prigioniera>> del risultato ma volta al lato ludico ed educativo che l’attività fisica deve avere.”  Conclusa la fase preparatoria , società sportiva e scuola sono pronte a far sudare e divertire i mini atleti coinvolti , con le prime lezioni che partiranno nella seconda settimana di Dicembre.