Si alluga la striscia negativa, ennesimo stop anche ad Avola!

febbraio 19, 2018 News

Continua la striscia negativa dell’Esperia Orlandina che anche ad Avola lascia il campo con zero punti. Paladini con parecchie assenze , ma che in una gara non bella (troppi errori su tutti e due i fronti) cerca di rimanere in partita. L’inizio non è dei migliori con i padroni di casa che approfittano delle indecisione degli ospiti per volare sul 3 a 1 dopo 5 minuti di gara. Rosanero che non demordono e pian piano risalgono la china con Costa e Pappalardo   ad impattare il match al 10’ ( 3 a 3 ). Si sbaglia tanto su entrambi i fronti esaltando le doti dei rispettivi portieri al giro di boa si registrano solo una rete per parte e si vira sulla perfetta parità ( 4 a 4 al 15’). Costa sbaglia la rete del vantaggio e i padroni di casa piazzano un uno-due con Garofalo e De Luca, la risposta sul fronte opposto e affidata a Mazzù e Costa ( 6 a 6 al 22’). Al 25’ arriva il vantaggio dei padroni di casa con Greco. Nei trecento secondi finali i rosanero riescono a sbagliare anche le cose più semplici e subiscono un parziale di 4 a 1 , andando al riposo sul -4 (12 a 8).  Nella ripresa ci si aspetta la reazione degli ospiti ,che nei primi cinque minuti arriva puntuale. Con Mazzu’ e Gazia (2) i paladini risalgono a -2 ( 13 a 11 al 35’), si continua a sbagliare troppo su entrambi i fronti , con l’Avola che riesce a portarsi di nuovo a più quattro, più passano i minuti e più errori arrivano al tiro e meno speranze rimangono per gli ospiti , i paladini tengono fino ai cinque minuti finali , poi tre errori dai 7 metri chiudono definitivamente la contesa con gli avolesi a chiudere sul 23 a 17 e scavalcare il Villaurea al secondo posto. I paladini adesso riposeranno nel prossimo turno per poi chiudere la fase regolare a Lamezia contro l’Atletico. Gara che a questo punto deciderà chi tra le due formazioni andrà il cucchiaio di legno in questa prima fase e determinerà anche gli avversari da affrontare in casa ed in trasferta .