Il Commento al torneo cadetto della settima giornata di andata!

dicembre 13, 2010 News

Il Commento al Campionato…..(settima giornata di andata)

 

Il torneo cadetto consuma ( tra un rinvio ed un risultato non omologato…) il settimo atto di questo girone di andata ( penultimo prima della sosta natalizia ) , e le posizioni in classifica comincia ad assestarsi dando un profilo più o meno veritiero delle forze in campo.

Nella prima gara del  consueto anticipo del sabato sera il Mazara conferma e rafforza la sua leadership ottenendo il sesto sigillo in altrettante gare giocate. La squadra di Mister Paolino regola seppur di misura una Risurrezione Catania che nonostante la sconfitta e la traballante posizione in classifica si dimostra squadra tignosa e compatta , e che superato questo ciclo di ferro , potrà togliersi le sue soddisfazioni.

Nella seconda gara della giornata scendono in campo i padroni di casa dello Scinà (ringalluzzito dalla vittoria esterna di Messina) ed oramai a ridosso delle posizioni che contano in classifica , ed una Genius Barcellona in stato depressivo per le due sconfitte consecutive (contro il forte Mazara e lo scivolone interno contro il sorprendente Reusia di Saro Cappello) se il pronostico è tutto dalla parte dei barcellonesi il responso impietoso del campo dice il contrario ed il 30 a 25 finale premia  giovani palermitani e getta in profonda crisi il team caro al presidente Dauccia.

La Domenica mattina si apre con un’ appetitoso Villaurea Palermo – Esperia che nella passata stagione aveva regalato grandi emozioni per tutta la stagione , mentre in questo avvio di campionato i padroni di casa hanno un  ruolino di marcia non certo esaltante. Di contro i rosanero (che vengono da uno stop di 3 settimane) tentano di allungare la striscia positiva con la quarta vittoria in altrettanto gare. Il match vede gli ospiti comandare sin dall’inizio e nonostante la rabbiosa reazione degli avversari riescono a chiudere il match sul 18 a 24.

A Ragusa gli uomini di Cappello provano a stupire ancora cercando il bottino pieno contro il Città di Agrigento, ed il perentorio 34 a 24 finale dice che la squadra ragusana è il vero antagonista del Mazara schiacciasassi sin qui apparso imbattibile.

Chiude la settimana giornata lo spareggio tra i fanalini di coda Valens Bagheria e Forte Gonzaga Messina , ne vien fuori una gara equilibrata e in bilico sino all’ultimo che i padroni di casa riescono ad agguantare sul 22 a 20 e lasciando lo scomodo posto di ultima della classe proprio al Forte Gonzaga Messina.

Nel prossimo turno , l’ottavo di andata , quello che archivierà il 2010; si apre con il botto con l’anticipo tra i rosanero dell’Esperia Orlandina e la Nova Audax del duo Taibi-Barone, con i padroni di casa che  alla ricerca della quinta vittoria consecutiva in altrettante gare di campionato. A Catania sarà di scena il Ragusa dei miracoli che contro una Risurrezione in crisi di risultati cerca l’aggancio al vertice approfittando della sosta del Mazara. Domenica trittico di gare con apertura per Genius – Valens Bagheria con i barcellonesi in profonda crisi mentre il Valens viene dal corroborante brodino caldo con il Forte Gonzaga Messina. Si chiude con Forte Gonzaga Messina – Villaurea con i padroni di casa alla ricerca della prima vittoria stagionale. Chiusa l’ottava giornata il torneo cadetto potrà finalmente ritagliarsi la propria pausa natalizia sino all’otto gennaio quando si ritornerà in campo ad incrociare le lame , per un campionato che si dimostra alquanto equilibrato.