Commenti disabilitati su Story

Story

luglio 1, 2009


Mi auguro che questa raccolta di dati saprà , costituire un punto di riferimento nella conoscenza del fenomeno della pallamano a Capo d’Orlando ed un’occasione unica per ritrovare notizie che possono sembrare appartenere ad un passato remoto di questa pur giovane disciplina. Questi diciotto anni di handball nel nostro paese , attraversati da qualche interruzione e da mille cambiamenti ci parlano di campi all’aperto e di trasferte organizzate con spirito pionieristico , di atleti che si autotassavano per pagare la tassa gare. . . . fino ad arrivare ai giorni nostri , con un campo finalmente al coperto ( e che da novembre , con i lavori di ammodernamento ; sarà finalmente regolamentare ) ed una società seria ed affidabile guidata da persone che nutrono un profondo amore per questa splendida disciplina. A chi avrà la curiosità e la pazienza di visitare questa pagina auguro buona lettura , con la speranza che tragga un motivo in più per vedere dal vivo le gesta degli atleti paladini.

Capo d’Orlando lì 26 Ottobre 2002.
Francesco Lenzo

 

La storia in numeri

Sette pazzi ed un sogno

Sono Trascorsi otto anni da quando in una sera d’estate “sette pazzi” si riunirono per dare vita (in maniera ufficiosa) a questa società. Quella sera si gettarono le basi di una società sportiva che aveva un’ obbiettivo primario : dare la possibilità a ragazzi come loro (il più vecchio tra loro aveva venticinque anni !!!) di praticare lo sport , ma fuori dal circuito tradizionale imperniato sul calcio e la pallacanestro , così radicati sul nostro territorio. Sembrava un’idea strampalata ed i commenti delle cosidette persone “normali” non furono certi teneri (ma cosa credono di fare? Non durano più di sei mesi…), fortunatamente i mesi diventarono anni e noi siamo ancora qui , in trincea ; a diffondere il virus della pallamano tra i ragazzi del nostro paese. Quella sera i sette pazzi diedero alla neonata associazione sportiva il nome di Nuova Esperia (il battesimo avvenne il 27 Settembre 1994 alla presenza di un notaio) in onore e ricordo della gloriosa Esperia calcio a cui i nostri padri erano affezionatissimi…….; i colori sociali rosanero (solo perchè inusuali e si risparmiava sulle seconde maglie) ed un Presidente : Francesco Lenzo (solo perche’ un pò più pazzo degli altri). Per i primi quattro anni ci eravamo prefissati di creare la prima vera e propria generazione di “giocatori di pallamano”, cioè ragazzi che crescono insieme a questo sport , e non arrivati per vie traverse da altri sport. La fortuna ci ha dato una grossa mano (ma non si dice che aiuti gli audaci?) ; centrando questo obbiettivo ed incredibile ma vero….vincendo le finali nazionali del trofeo Topolino (Paestum ’98) . Ah , dimenticavo! Chi erano quei sette pazzi?…….Alemanni Massimiliano , Ipsaro Passione Maurizio ,. Cambria Nunzio , Galipò Maurizio , Minissale Salvatore , Mangano Basilio e Lenzo Francesco……per tutto ciò che in questi otto anni è successo adesso sapete con chi prendervela ! !

Mr. Handball